Autolettura Contatore Enel: come farla al meglio?

Servizio Gratuito: dal Lunedì al Venerdì dalle 9:00 alle 20:00 ed il Sabato dalle 9:00 alle 17:00

Sommario: Scopri come fare l’autolettura del contatore Enel: vantaggi dei contatori intelligenti, modalità di invio, e soluzioni per guasti. Un guida rapida per bollette precise e controllo dei consumi.

Metodi di Invio Autolettura Enel
MetodoDescrizione
Area clienti Enel Servizio ElettricoServizio di Maggior Tutela
Numeri verdi dedicati800 900 800 (Enel Servizio Elettrico), 800 900 837 (Enel Energia)
App Enel EnergiaComunica l’autolettura tramite smartphone
Sito ufficiale www.enelenergia.itAccesso area clienti per invio lettura
SMS al 339 99 03 888Invio lettura con testo “LETTURA” + numero cliente + contatore

Come fare l’autolettura del contatore elettromeccanico Enel?

L’autolettura del contatore Enel è un’operazione che diventa necessaria in circostanze eccezionali, ad esempio quando la telelettura non riesce per due mesi consecutivi. I contatori elettromeccanici, antenati dei moderni contatori Enel  elettronici, si basano su un dispositivo meccanico per registrare il consumo di energia.

Questo sistema prevede un disco metallico che ruota in base al flusso di corrente, dove ogni giro indica una specifica quantità di energia utilizzata. Per effettuare l’autolettura, è necessario premere il pulsante sul contatore fino a che non si visualizza il valore dei consumi sul display.

Se premendo il pulsante emergono ulteriori valori, è segno che i consumi sono registrati per diverse fasce orarie. È fondamentale annotare tutti i dati visualizzati e il codice cliente indicato sulla bolletta gas, per poi comunicarli attraverso i contatti Enel.

Questa procedura assicura l’accuratezza della bolletta, evitando stime approssimative del consumo energetico.

Come fare l’autolettura del contatore elettrico Enel?

L’avanzamento tecnologico ha portato alla sostituzione dei contatori elettromeccanici con quelli elettronici, che offrono la possibilità di essere gestiti a distanza grazie alla telegestione. Questi dispositivi, oltre a permettere l’attivazione e la modifica della potenza del contatore senza la presenza fisica dei tecnici, facilitano l’invio automatico dei dati di consumo direttamente al fornitore di energia per una fatturazione accurata.

Nonostante questa automatizzazione, gli utenti hanno sempre la facoltà di verificare i propri consumi in tempo reale attraverso il display LCD del contatore. Interagendo con il pulsante del dispositivo, è possibile accedere a diverse informazioni utili come:

  • l’identificativo del cliente,
  • la potenza istantanea assorbita, espressa in kWh, e
  • la fascia oraria in cui si effettua la lettura.

Questa funzionalità assicura trasparenza e controllo diretto sui propri consumi energetici, contribuendo a una maggiore consapevolezza dell’utilizzo dell’energia in casa.

Come inviare l’autolettura Enel: i principali contatti

L’invio dell’autolettura dei contatori di gas e luce di Enel è un processo diretto, reso accessibile attraverso vari canali per adeguarsi alle diverse esigenze dei clienti.

Dopo aver annotato la lettura del contatore e recuperato il numero cliente dalla propria bolletta ed il codice POD o PDR è possibile optare per una delle seguenti modalità:

  1. Utilizzo dell’area clienti di Enel Servizio Elettrico per il Servizio di Maggior Tutela,
  2. Chiamata ai numeri verdi dedicati (800 900 800 per Enel Servizio Elettrico e 800 900 837 per Enel Energia),
  3. L’uso dell’app Enel Energia,
  4. Registrazione sul sito ufficiale www.enelenergia.it per accedere alla propria area clienti,
  5. Invio di un SMS al numero 339 99 03 888 con il testo “LETTURA” seguito dal numero cliente e dalle cifre del contatore.
  6. Telegram al bot @EnelEnergiaBot;
  7. Presso gli Spazio Enel o partner.

Ogni canale garantisce una pronta conferma dell’avvenuta ricezione dell’autolettura, assicurando al cliente la certezza di un addebito basato sui reali consumi. La puntualità nella comunicazione, come indicato nell’ultima bolletta, è essenziale per mantenere aggiornato il profilo di consumo.

Cosa fare in caso di guasto al contatore?

Affrontare un guasto al contatore elettrico, sebbene sia un evento raro, richiede un’azione tempestiva e corretta. I segnali di un potenziale malfunzionamento includono l’assenza di illuminazione sul display, la presenza di un codice di errore o segnalazioni di manomissione. In queste situazioni, è fondamentale contattare immediatamente il distributore energetico responsabile per l’installazione del contatore.

La procedura standard prevede un intervento di verifica: se il contatore è effettivamente danneggiato, sarà sostituito senza alcun costo aggiuntivo per il cliente. Diversamente, qualora il dispositivo non presenti anomalie reali, le spese relative alla verifica saranno a carico del cliente, in linea con le disposizioni dell’Autorità di Regolazione per Energia.

In Italia, esistono diversi distributori di energia elettrica; è quindi importante contattare quello specifico per il proprio contratto. E-distribuzione è tra i più diffusi e offre un servizio di pronto intervento, raggiungibile al numero 800 500, per gestire prontamente ogni segnalazione di guasto.

Dernière mise à jour : 2 mai 2024

La Redazione di PrestoEnergia

Alessandra Alfia Selvaggi

Alessandra Alfia Selvaggi

Condividi questo post:

Alcuni articoli che potrebbero interessarti