Dove Si Trova il Codice PDR del Contatore Gas e a Cosa Serve

Servizio Gratuito: dal Lunedì al Venerdì dalle 9:00 alle 20:00 ed il Sabato dalle 9:00 alle 17:00

Sommario: Il codice PDR è un elemento essenziale per la fornitura del gas , in quanto identifica univocamente l’utenza e consente di effettuare diverse operazioni, come l’attivazione di un contatore chiuso, la voltura o il cambio di fornitore.

Il PDR è paragonabile al codice fiscale di una persona, ed è fondamentale per identificare in modo preciso la tua fornitura di gas metano.

Ma quando viene assegnato il codice PDR e come è possibile trovarlo in caso di necessità? Scopriamolo insieme.

Codice PDR Dove si trova e a che cosa serve

Che cos’è il Codice PDR: definizione e utilizzo

Il codice PDR è un codice numerico composto da 14 cifre che identifica univocamente l’utenza del gas. Esso rappresenta la posizione fisica del contatore del gas, ovvero il punto in cui il fornitore consegna il gas e il cliente lo preleva. Il codice PDR è richiesto dal fornitore per qualsiasi operazione che riguardi la fornitura o il contatore.

Il codice PDR viene assegnato dal distributore locale, come ad esempio Italgas, che ha il codice 0088 stabilito dall’Autorità. Esso è composto da:

  • 4 cifre che identificano l’impresa di distribuzione
  • 10 cifre che identificano l’utente.

Il codice PDR rimane sempre lo stesso in caso di cambio di fornitore o voltura e non deve essere confuso con il numero cliente presente sulla bolletta che varia ogni volta che si cambia fornitore nel mercato libero.

Il PDR è fondamentale per riattivare una vecchia utenza gas disattivata e può essere reperito anche senza la vecchia bolletta dell’inquilino precedente. Se non si ha il codice PDR, è possibile richiederlo al distributore locale tramite richiesta scritta inviata via fax. Il distributore risponderà se c’è un contratto attivo o se la fornitura è stata chiusa.

Se il contratto è attivo, si può effettuare una voltura o un cambio di fornitore senza interruzione del servizio. In caso contrario, se il contatore del gas è sigillato, è necessario richiedere un subentro al fornitore che prevede l’intervento del tecnico del distributore per rimuovere il sigillo e riattivare il servizio.

L’allacciamento del gas con il codice PDR: come farlo

Quando richiedi l’allacciamento del gas per la tua nuova casa, ti verrà assegnato un Codice PDR, ovvero un identificativo univoco che identifica la tua posizione sulla rete di distribuzione del gas. Questo Codice PDR è associato all’abitazione e viene installato dal tecnico della società di distribuzione, insieme al contatore del gas, al fine di misurare i consumi della casa.

Il Codice PDR viene quindi associato all‘intestatario del contratto quando viene attivata l’utenza con un fornitore.

In caso di disdetta del contratto, il Codice PDR e il contatore rimangono associati alla casa e non possono essere utilizzati per un’altra abitazione. Pertanto, se si desidera attivare una nuova fornitura di gas in un’altra casa, sarà necessario richiedere un nuovo allacciamento e un nuovo Codice PDR.

Codice PDR utenza gas o energia elettrica?

Che differenza c’è tra il Codice PDR per la fornitura del gas e il Codice POD per l’energia elettrica?

Possiamo identificare due distinzioni in particolare che è opportuno sapere:

  1. il Codice PDR è utilizzato esclusivamente per l’utenza del gas, mentre il Codice POD è specifico per l’elettricità.
  2. Il Codice POD è associato al punto fisico in cui il contatore che misura l’energia elettrica è installato, mentre il Codice PDR è collegato all’utenza del gas.

Se desideri saperne di più sul Codice POD, puoi consultare l’articolo “Codice POD: significato, utilizzo e come trovarlo
“. Conoscere le differenze tra questi codici è essenziale per gestire al meglio le tue forniture di energia.

Dove si Trova il Codice PDR gas?

Se hai necessità di trovare il codice PDR per le operazioni di voltura, subentro, cambio di fornitore o disdetta del contratto del gas, è importante sapere dove cercare. Ci sono diversi modi per trovare il codice PDR:

  1. In primo luogo, puoi trovare il codice PDR nella tua bolletta del gas, che contiene informazioni dettagliate sulla tua fornitura. Generalmente, il codice PDR è riportato nella prima o seconda pagina della bolletta, in corrispondenza dei dati relativi alla tua utenza.
  2. Nel caso in cui il codice PDR non sia presente sulla bolletta, puoi verificare la presenza di una targhetta o di un’etichetta adesiva accanto al contatore del gas, in cui è possibile trovare il codice PDR.
  3. In alternativa, alcuni modelli di contatore elettronico consentono di visualizzare il codice PDR sul display del contatore, premendo più volte il pulsante.
  4. Se non riesci a trovare il codice PDR da solo, puoi contattare il servizio clienti del tuo fornitore di gas.

Potrebbe essere necessario fornire l’indirizzo dell’utenza e il nome dell’intestatario del contratto per ricevere assistenza.

Trovare il codice PDR Senza Bolletta

Se sei entrato in possesso di una casa disabitata da molto tempo e non hai accesso alla bolletta del gas, né è possibile leggere il PDR sul contatore del gas potresti avere delle difficoltà nel trovare il codice PDR. Non ti preoccupare, in questi casi la soluzione è rivolgersi al distributore locale della tua zona per ottenere il codice PDR.

La gestione della rete di distribuzione del gas e dei contatori è affidata a società indipendenti dal fornitore e varia a seconda della zona geografica. Ti consigliamo di contattare il distributore locale via fax per richiedere il codice PDR dell’utenza.

Il distributore avrà bisogno dell’indirizzo e del numero di matricola del contatore per risalire al codice PDR dell’utenza. Una volta ottenuto il codice, puoi sottoscrivere un contratto per riattivare l’utenza e consumare il gas.

Dove trovare il numero di matricola del contatore del gas

Il codice PDR e il numero di matricola del contatore del gas sono due elementi importanti da sapere che indicano due informazioni distinte.

  • Il codice PDR viene assegnato ad un’utenza.
  • Il numero di matricola identifica il contatore di gas associato all’utenza.
Il numero di matricola è un dato di fabbrica del contatore ed è obbligatoriamente riportato su tutti i contatori del gas. Inoltre, è possibile trovarlo sulla bolletta del gas, dove è mostrato insieme ad altre informazioni sulla fornitura. Di solito, il numero di matricola è preceduto dall’abbreviazione “N.” o “No.”, come riportato nell’immagine a lato.

PDR e PDC: la differenza tra i punti di rilevamento del gas

Non confondere il PDR (Punto di Riconsegna) con il  (PDC) punto di consegna indicato sulla bolletta del gas.

Il punto di consegna è il punto fisico in cui la rete di trasporto del gas ad alta pressione si connette alla rete di distribuzione a media pressione, ed è condiviso tra diversi utenti.

Il PDR, invece, corrisponde al contatore del gas dell’utenza e rappresenta un codice unico e specifico per ogni consumatore. In altre parole:

  • il PDR è necessario per misurare il consumo di gas dell’utenza
  • il punto di consegna rappresenta un nodo centrale di connessione tra le tubazioni.

Una volta che hai recuperato il codice PDR, puoi scegliere la tariffa gas più adatta alle tue esigenze e attivare il contatore, o addirittura cambiare fornitore, se lo desideri. Assicurati di non confondere questi due termini per evitare problemi con la tua utenza del gas.

Dernière mise à jour : 2 mai 2024

La Redazione di PrestoEnergia

Daniele Tarantino

Daniele Tarantino

Redattore Energia