Offerte Gas Migliori: quale conviene scegliere?

Servizio Gratuito: dal Lunedì al Venerdì dalle 9:00 alle 20:00 ed il Sabato dalle 9:00 alle 17:00

Sommario: In questo articolo, leggi quali sono le migliori offerte gas in Italia nel 2023 e tutte le alternative proposte dai più importanti fornitori della scena energetica: Enel, Eni Plenitude e Iren. Poi, scopri cosa significa offerta indicizzata, quali sono le altre tipologie di offerte gas e come confrontarle. Infine, hai tutti i passaggi per attivare o disdire un’offerta gas.

Migliori offerte gas

Sottoscrivere una delle migliori offerte gas non è sempre un compito semplice. Infatti, tutti i consumatori sanno che confrontare le varie tariffe, selezionare un determinato provider e gestire in modo efficiente la propria utenza energetica sottrae tempo ed energie.

Tuttavia, prestando attenzione nella fase di stipula delle migliori offerte gas e luce, diminuisci grattacapi futuri e ti assicuri un provider competente e professionale. Dunque, il consiglio è quello di scegliere in modo accurato la tua tariffa per godere appieno dei vantaggi e della tranquillità che i grandi fornitori possono restituirti.

Tra i parametri che occorre considerare quando si sceglie una delle offerte gas casa, spiccano, oltre al prezzo:

  • la durata dell’offerta;
  • i servizi aggiuntivi di cui puoi usufruire;
  • la quantità e la varietà di canali di contatto;
  • le modalità di pagamento;
  • la possibilità di gestire in autonomia l’utenza;
  • l’efficienza del Pronto Intervento.

Quali sono le migliori offerte gas in Italia nel 2023?

I più grandi fornitori luce e gas si impegnano quotidianamente per realizzare tariffe energetiche alla portata di tutti e in grado di soddisfare le esigenze più diffuse. Per questo, grazie all’ascolto costante dei consumatori, elaborano piani tariffari adatti alle forniture di case, imprese e condomini.

Ecco allora delinearsi il panorama delle migliori offerte gas in Italia del 2023 grazie ai principali player al servizio dei cittadini. Tutte le offerte strizzano l’occhio al risparmio e alla convenienza per venire incontro al bisogno diffuso degli utenti di mettersi al riparo dai rincari. In quest’ottica, possono risultare vantaggiose le offerte gas prezzo bloccato o offerte gas prezzo fisso, almeno per il primo anno di fornitura.

Le migliori tariffe che sono state realizziate in questo 2023 per la fornitura di gas naturale, vedono come protagonisti tre importanti fornitori energetici tra cui:

  1. Enel
  2. Eni Plenitude
  3. Iren

Tra le tante offerte innovative, il provider con la sua Enel Flex Gas ti garantisce il gas naturale al costo del prezzo all’ingrosso. Anche per le aziende Enel ha elaborato alcune delle migliori alternative sul mercato energetico. Prima fra tutte Enel Energia PLACET Fissa Gas Business grazie alla quale è possibile godere del prezzo del gas bloccato. Inoltre, con le offerte Enel hai servizi aggiuntivi e prodotti scontati come la bolletta web o l’assistenza personale a prezzi imbattibili.

Anche le offerte gas Eni Plenitude sono una vera e propria garanzia. Con Trend Casa, accedi alle condizioni riservate agli operatori energetici nel mercato all’ingrosso. In più, hai a disposizione la possibilità di entrare a far parte di un programma fedeltà ricco di promozioni e vantaggi per te e la tua famiglia.

Infine, l’esperienza maturata da Iren, ha permesso a questo fornitore di attestarsi come uno dei migliori all’interno del mercato nazionale del gas. Con Iren Placet Gas Casa Prezzo Fisso, ad esempio, godi delle condizioni contrattuali prefissate definite dall’Autorità e dei prezzi del Mercato Tutelato. Inoltre, puoi sottoscrivere il piano tariffario più recente, ovvero Iren 10×3 Gas Variabile PSV 2023, con cui ottieni un bonus pari a 30 euro sulla fornitura del gas per l’abitazione.

Di seguito nell’articolo, trovi tutte le offerte designate da ognuno di questi tre colossi internazionali, con dettagli e servizi aggiuntivi annessi.

Tutte le offerte gas Enel

Le migliori offerte Enel dedicate al gas naturale, si distinguono in due categorie, in base alle utenze di destinazione. Infatti, con questo provider energetico è possibile sottoscrivere un contratto di fornitura, per:

  1. i clienti domestici
  2. le attività commerciali: all’interno delle quali vengono considerate Start up, Piccole e Medie Imprese, Grandi Clienti e Pubblica Amministrazione

Le offerte gas Enel per i clienti domestici

Tra le offerte gas Enel Energia da destinare alle abitazioni è possibile sottoscrivere:

  • Enel Energia PLACET Fissa Gas Consumer: che prevede il prezzo del gas bloccato e in accordo con le disposizioni emanate dall’ARERA. Il costo dell’offerta è di 144€ all’anno, a cui si aggiunge la quota della materia prima che consumi al costo di 2,00 €/Smc. Inoltre, disponi della possibilità di usufruire del comodo servizio della bolletta web.
  • Enel Energia PLACET Variabile Gas Consumer: si tratta dell’offerta che regola la sua struttura di prezzo e tutte le condizioni contrattuali sempre in base a quanto disposto dell’ARERA ma, al contrario della precedente, non è fissa. Infatti, il gas naturale viene venduto ai consumatori finali al prezzo della materia all’ingrosso. A questa quota, si aggiunge quella della spesa fissa di 0,4 €/Smc per i primi 12 mesi.
  • Enel Flex Gas: è l’alternativa con cui ottieni il gas naturale al costo del prezzo all’ingrosso (PSV, cioè il Punto di Scambio Virtuale dove si incontrano la domanda e l’offerta di gas in Italia). In aggiunta, viene applicato il contributo al consumo, denominato parametro alfa, che è pari a 0,15 €/Smc e fisso per i primi 12 mesi.
  • Enel Move 360 Gas: infine, ottieni la materia prima al prezzo di costo (PSV) anche con questa tariffa, che prevede l’aggiunta di un piccolo contributo al consumo equivalente a 0,2 €/Smc e bloccato per i primi 12 mesi.

Le offerte gas Enel per le aziende

Anche per le attività commerciali, Enel si distingue per competenza e professionalità, proponendo una vasta gamma di proposte che ogni impresa può sottoscrivere. Fermo restando la possibilità di stipulare anche le offerte luce business, ecco quelle che interessano in special modo la componente di gas naturale:

  • Trend Gas Impresa: prevede il contributo di una quota fissa pari a 180€ annuali, a cui viene sommato ill contributo al consumo, corrispondente a 0,18 €/Smc (fissato per i primi 12 mesi) e il PSV, cioè il prezzo della componente energetica all’ingrosso.
  • Enel Energia PLACET Fissa Gas Business: è il piano grazie al quale puoi gestire e monitorare la fornitura della tua attività con un semplice click. Inoltre, disponi del Servizio Clienti dedicato 7 giorni su 7. Ad ogni modo, l’offerta si compone di una quota annuale di 144€ e del prezzo del gas definito a 2,00 €/Smc.
  • Enel Energia PLACET Variabile Gas Business: infine, con l’alternativa variabile ottieni il prezzo della componente energetica in base all’andamento del mercato energetico. È prevista sempre una parte fissa di 144€ annuali, a cui va associato il parametro alfa di 0,4€/Smc per i primi 12 mesi e il PSV, cioè il prezzo del gas all’ingrosso. Tra i servizi accessori più utili, si registra la comoda App Enel e l’assistenza 7 giorni su 7.

Le offerte gas migliori di Eni Plenitude

Le migliori offerte Eni Plenitude presentano tutte le medesime caratteristiche: convenienza, supporto e qualità. Il fornitore, da anni ricopre un ruolo di player centrale nella scena energetica nazionale. Le tecnologie sofisticate, l’ascolto costante delle esigenze dei consumatori, gli sforzi nel commerciare energia green guardando alla transizione ecologica, hanno fatto la loro parte nel trasformarlo nel colosso di oggi.

Anche in questo caso, le offerte gas Eni si distinguono in base alla natura dei clienti. Difatti, si riconoscono le:

  • offerte gas Plenitude per i clienti domestici
  • offerte gas Plenitude per i profili business.

Le offerte gas Plenitude per i clienti domestici

Per le abitazioni e gli immobili destinati ad usi civili, la compagnia energetica ha realizzato un pacchetto completo, dinamico e dotato di numerosi servizi accessori. Trend Casa, infatti, ti consente di dotare la tua abitazione della materia energetica alle condizioni del mercato all’ingrosso riservate agli operatori energetici.

Il prezzo del gas naturale si compone dei seguenti paramenti:

  • prezzo all’ingrosso (PSV);
  • contributo al consumo pari a 0,1730 €/Smc;
  • Costo di commercializzazione della cifra di 12€ mensili.

La seconda tariffa delineata da Plenitude riguarda l’alternativa dotata di prezzo fisso in linea con la delibera ARERA. Con Eni Plenitude Placet Fissa Domestico, oltre all’innovativa bolletta digitale, hai la fornitura energetica ad un prezzo che rimane stabile per la durata del contratto. In particolare, con questa soluzione, ottieni il gas naturale al prezzo di 2,9090€/Smc a cui va aggiunto il corrispettivo fisso della cifra di 144€ annuali.

Infine, la tariffa Eni Plenitude Placet Variabile Domestico è l’offerta che rispetta le condizioni contrattuali identificate dall’ARERA con i prezzi scelti da Plenitude. Si tratta di un connubio a sostegno dei clienti, chiamati a pagare un prezzo per la materia energetica che rispecchia le oscillazioni dei mercati. Il costo del gas, dunque, si calcola sommando:

  • i consumi effettivi, dal prezzo di 0,3450 €/Smc + il prezzo all’ingrosso;
  • la quota fissa pari a 144€ all’anno.

Le offerte gas Plenitude per i profili Business

Anche per le aziende, l’innovativo fornitore, delinea soluzioni appositamente pensate per i loro fabbisogni energetici. Innanzitutto, è necessario sottolineare che Eni Plenitude mette a disposizione il servizio delle consulenze per tutti gli imprenditori che vogliono ottenere un feedback su quale sia il pacchetto migliore per loro e delineare una soluzione su misura per tutte le esigenze.

Tra le offerte Eni Plenitude Business meritevoli di attenzione, c’è senza dubbio Trend Business Gas. Si tratta di una tariffa che garantisce l’ottenimento del gas naturale impegnandosi poi alla compensazione della CO2 emessa per produrlo. All’attenzione nei confronti della sostenibilità, si coniuga anche la convenienza di accedere alle condizioni di mercato all’ingrosso (PSV) riservate agli operatori energetici, maggiorate di un contributo mensile minimo.

In altre parole, il prezzo del gas naturale si struttura come segue:

  • prezzo all’ingrosso (PSV);
  • contributo al consumo pari a 0,1750 €/Smc;
  • costi di commercializzazione e vendita di 16€ al mese.

La guida alle offerte gas di Iren

Il terzo fornitore energetico che merita una guida dedicata sulle sue migliori proposte è senza dubbio Iren. L’operatore conta oltre 9.000 dipendenti specializzati al suo servizio, offrendo energia e soluzioni per la gestione delle abitazioni, degli immobili o delle attività commerciali ad un bacino di oltre 2 milioni di clienti. Ovviamente, anche in questo caso, le offerte Iren si rivolgono ai canonici gruppi di utilizzatori:

  • clienti domestici
  • aziende

Le offerte gas Iren clienti domestici

Le offerte gas Iren destinate agli utilizzi nelle abitazioni civili sono:

  • Iren Placet Gas Casa Prezzo Fisso: si tratta della tariffa del Mercato Libero che osserva le condizioni contrattuali delineate dall’ARERA. Il prezzo resta valido e immutabile per i 12 mesi successivi all’attivazione ed è pari a 4,500 €/Smc per la componente energetica consumata a cui vengono aggiunti i costi di commercializzazione di 7,50€ ogni mese.
  • Iren Prezzo Fisso Gas Web: ti consente di godere della tranquillità di un prezzo che resta invariato e la possibilità di gestire la tua utenza comodamente online. In questo caso, il prezzo dell’offerta è valido fino al 31 Marzo 2024 ed è pari alla somma della quota gas, stabilita a 0,705 €/Smc, più i costi fissi di commercializzazione di 9€ al mese.
  • Iren 10×3 Gas Variabile PSV 2023: l’innovativa tariffa di quest’anno, una volta attivata ti fa ottenere in regalo 30€ di bonus in bolletta. Il costo del gas deriva dalla somma di tre parametri: il PSV, lo Spread e i costi di commercializzazione. Il primo è la media aritmetica delle quotazioni day ahead e weekend presso l’hub PSV; mentre il secondo equivale al corrispettivo fisso per i primi 2 anni dalla data di attivazione stabilito a 0,29 €/Smc. In ultimo, i costi fissi di commercializzazione sono di 9,16€ al mese.
  • Iren Prezzo Fisso Gas Revolution: mantiene il prezzo stabile fino al 31 Dicembre 2024 la nuova offerta Iren per il gas che vende la componente energetica a 0,912 €/Smc più 12€ al mese di costi di commercializzazione.

Le offerte gas Iren aziende

Le offerte business Iren disponibili per le attività del territorio sono:

  • Iren4Business Gas Variabile: il cui prezzo si riferisce alla somma di tre valori: l’indice PSV (che risponde sempre alla media aritmetica delle quotazioni day ahead e weekend presso l’hub PSV), lo Spread (fisso per 12 mesi e pari a 0,31 €/Smc) e i costi di commercializzazione di 12,50€ al mese.
  • Iren Placet Gas Impresa prezzo fisso: è il pacchetto del Mercato Libero che ti difende dalle oscillazioni di prezzo per i 12 mesi successivi alla sottoscrizione, in osservanza delle disposizioni dell’ARERA. Oltre ai 10€ al mese di commercializzazione, il prezzo previsto per la componente energetica è di 4,500 €/Smc; 
  • Iren Placet Gas Impresa prezzo variabile: garantisce alla tua attività le condizioni contrattuali delineate dall’ARERA. La spesa per il gas naturale è calcolata grazie ad alcuni valori significativi. In particolare, essa è la risultante della somma tra il prezzo dei costi di approvvigionamento del gas nel trimestre T-esimo + 0,40 €/Smc a cui vanno aggiunti i costi di commercializzazione di 10€ al mese.

Cosa significa offerta indicizzata?

Un’offerta di gas naturale che viene definita indicizzata, risponde a quella tipologia di tariffa il cui prezzo oscilla in base all’andamento del mercato energetico. In genere, è un tipo di soluzione adottato dai consumatori che desiderano sfruttare la convenienza dei ribassi del mercato all’ingrosso, senza il timore delle mutazioni di prezzo.

Sottoscrivere una simile tariffa, equivale ad ottenere il prezzo del gas in base a quanto viene stabilito dalle fluttuazioni dei mercati. Per cui, non si tratta di soluzioni che presentano condizioni contrattuali che fissano il costo della materia prima per una durata specifica. Al contrario, il cliente sceglie di corrispondere un quantitativo pari ai consumi effettuati che avranno un costo direttamente dipendente dai mercati energetici.

Il vantaggio di questo genere di soluzioni risiede nel fatto che, a differenza della stabilità delle offerte fisse, laddove le quotazioni del mercato siano in ribasso, i consumatori pagano importi più bassi rispetto a quelli che rimangono invariati. Va da sé che, nel caso opposto, il cliente ne risulterà svantaggiato. Se il mercato dovesse subire un rialzo e il prezzo della componente energetica dovesse salire, è ovvio che anche il prezzo dell’offerta indicizzata si gonfierà, con le dovute ripercussioni sulla fattura del gas o sulla bolletta luce.

Quali sono le altre tipologie di offerte gas?

Oltre alle offerte indicizzate precedentemente definite, esistono molteplici tipologie di soluzioni che possono essere sottoscritte in base alle preferenze e alle necessità dei consumatori. Esse variano in funzione della stabilità del prezzo o del tipo di consumo che si intende farne.

Tra le principali si riconoscono:

  • le offerte a consumo: sono quelle in cui il prezzo del gas è determinato in funzione del consumo di materia energetica effettuato durante il periodo di fatturazione preso in esame;
  • le offerte a prezzo bloccato: sono ideali per chi non vuole sorprese in bolletta. Al momento della sottoscrizione del contrato energetico, viene stabilito un prezzo per il gas che resta lo stesso per tutta la durata del contratto;
  • le offerte green: sono quelle che ti consentono di ottenere l’energia impattando nel minor modo possibile sull’ambiente. Sono molte le compagnie che commerciano energia verde o si impegnano alla compensazione di CO2 prodotta nel processo di fornitura del gas naturale.
  • le offerte in abbonamento: prevedono una rata fissa, tutto incluso, che viene aggiornata su base annua in funzione dei consumi e del nuovo prezzo della materia prima gas.

Come confrontare le offerte del gas?

Prima di sottoscrivere una delle varie offerte gas, il consiglio è sempre quello di valutarne attentamente le caratteristiche e scegliere quella che si abbina di più alle tue necessità energetiche e al fabbisogno della tua famiglia o della tua attività. Difatti, sono molti i parametri che possono incidere sul prezzo finale e sulla qualità di un’offerta gas.

Ecco cosa dovresti considerare:

  • il prezzo: sia dell’offerta che della componente energetica;
  • la tipologia di tariffa: secondo le opzioni illustrate nel paragrafo precedente;
  • la durata del contratto: adattandola alle proprie esigenze. Di solito si tratta di 12, 24 o 36 mesi;  
  • i servizi aggiuntivi: spesso sottovalutati, fanno invece la differenza in alcuni casi. Gestire l’utenza comodamente dall’app o avere l’assistenza gratuita 7 giorni su 7 aumenta il valore dell’offerta in sé;  
  • i costi di attivazioni e disdetta: che, anche se minoritari, devono essere considerati nel quadro complessivo della tariffa.

Ricorda che è sempre utile parlare con degli operatori in grado di chiare eventuali dubbi e usufruire dei servizi di consulenza – spesso gratuiti – sia per le tariffe gas business che per le offerte luce.

Come attivare un’offerta gas

Con gli strumenti messi ormai a disposizione dalla maggior parte dei provider energetici, attivare un’offerta gas si rivela un gioco da ragazzi. In poche e semplici battute, puoi realizzare un contratto di fornitura per la tua casa o la tua attività, comodamente online. Invece, se preferisci puoi recarti in uno degli sportelli del provider ed espletare la pratica in presenza.

Per attivare un’offerta gas online devi:

  • selezionare la tariffa di interesse nel sito web del provider e i servizi accessori, come la bolletta del gas digitale;
  • cliccare sul tasto di selezione, spesso denominato come “Attiva l’offerta”;
  • inserire tutti i dati richiesti, tra cui l’anagrafica, gli identificativi dell’utenza o il codice IBAN per la fatturazione mensile;
  • compilare la documentazione con tutte le firme necessarie;
  • inviarla al fornitore e attendere la presa in carico dell’operazione.

Dopodiché, il provider si occuperà di attivare la tua fornitura di gas e i servizi aggiuntivi che hai selezionato.

Disdetta Offerta Gas: la guida completa

Per tutte le offerte luce e gas, oltre che il procedimento di attivazione, si rende possibile l’esatto opposto, cioè la disdetta. Disdire un’offerta gas significa interrompere la fornitura con un determinato provider energetico. Per tutti i clienti che necessitano di questa alternativa, l’operazione può essere effettuata direttamente presso uno degli sportelli energetici dei gestori oppure online.

Per quest’ultima opzione, occorre:

  • accedere alla sezione dedicata alla disdetta sul sito web dell’azienda energetica;
  • segnalare il motivo per cui si decide di interrompere definitivamente la fornitura;
  • eseguire tutti i passaggi indicati fornendo i dati necessari.

Per ogni altra informazione sulle componenti energetiche, sulle offerte più convenienti e sulle novità principali del mondo dell’energia, ti consigliamo di visitare il sito dell’Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente a questa pagina.

Se ti è interessato Offerte Gas allora potrebbe interessarti anche:

Dernière mise à jour : 2 mai 2024