Come Risparmiare in Bolletta: Trucchi, Tariffe e Consigli Pratici

Servizio Gratuito: dal Lunedì al Venerdì dalle 9:00 alle 20:00 ed il Sabato dalle 9:00 alle 17:00

Sommario: Per risparmiare in bolletta è sufficiente seguire alcune buone pratiche nella propria quotidianità e individuare l’offerta energetica che più si accosta al tuo profilo e alle tue esigenze. Risparmiare in bolletta è un obiettivo che interessa praticamente tutte le persone, dalle famiglie alle aziende. Con l’incremento dei costi dell’energia infatti, è diventato sempre più importante trovare modi efficaci per ridurre le spese mensili. 

Migliori Offerte Luce e Gas
Nome offertaPrezzo LucePrezzo Gas
Iren Prezzo Fisso Web Verde0,1730 €/kWh0,83 €/Smc
Iren Self Luce Verde Prezzo VariabileIndice PUN (variabile) + 10€ costi mensili di commercializzazione
Wekiwi Energia alla fontePUN + 0.17 €/kWh*PSV + 1.39 €/Smc*
Engie Energia Punto Fisso0,176 €/kWh0,7055 €/Smc

In questa guida, esploreremo una serie di suggerimenti, tariffe e consigli pratici per aiutarti a ridurre gli importi in fattura. Continua a leggere per scoprire dei modi per rendere la tua casa o la tua impresa più efficiente dal punto di vista energetico e come adottare abitudini quotidiane che contribuiranno a mantenere bassi i tuoi costi. Ecco quali sono gli argomenti che approfondiremo:

  • la guida esaustiva per iniziare a ridurre le spese in bolletta
  • le tariffe più convenienti disponibili nel mercato energetico
  • i fattori che influenzano maggiormente la spesa in bolletta
  • consigli per risparmiare in bolletta in estate
  • metodi risparmiare sulla bolletta in inverno

Come Risparmiare in Bolletta Luce e Gas: La Guida

Come detto all’inizio della nostra guida, di fronte ai costanti aumenti dei costi delle forniture energetiche, è naturale domandarsi come ridurre le spese sulla bolletta della luce e del gas. Grazie a piccoli accorgimenti, è possibile abbassare in modo significativo il consumo energetico e limitare gli sprechi, il che si tradurrà in bollette mensili più leggere.

Di seguito, presenteremo 10 utili consigli pratici per ottenere un notevole calo delle spese energetiche mensili.

  • Utilizzo di Elettrodomestici a Basso Consumo
  • Isolamento Termico Adeguato
  • Regolazione del Termostato
  • Uso di Lampadine LED
  • Scegliere Tariffe Convenienti Luce e Gas
  • Limitare l’Uso dell’Acqua Calda
  • Manutenzione Regolare della Caldaia
  • Utilizzo di Strumenti Intelligenti (es. Termostato Intelligente)
  • Sfruttare l’Energia Rinnovabile

Adottando questi suggerimenti e integrandoli nella tua routine quotidiana, ridurrai lo sperpero energetico e, di conseguenza, risparmierai sul conto finale. Se desideri ulteriori approfondimenti o preferisci richiedere una consulenza energetica per risparmiare in bolletta, ti invitiamo a consultare il nostro articolo dedicato a questo argomento!

1. Utilizzo di Elettrodomestici a Basso Consumo

Per iniziare a risparmiare sulla bolletta della luce, l’utilizzo di elettrodomestici a basso consumo energetico e la valutazione del loro impatto potrebbe essere una buona pratica.

In questo contesto, quando hai la possibilità di acquistare nuovi elettrodomestici, prenditi il tempo per valutare le etichette energetiche e selezionare quelli di classe superiore (la nuova classe A è l’opzione migliore sul mercato).

2. Isolamento Termico Adeguato

Un adeguato isolamento termico è cruciale per minimizzare l’uso dell’energia, in quanto riduce la dispersione di calore in inverno e mantiene il fresco in estate. Di conseguenza, riduce la necessità di riscaldamento e raffreddamento.

Per esempio, puoi iniziare migliorando gli infissi installando finestre con doppi vetri per limitare le perdite di calore e utilizzare delle porti isolanti per ottenere ulteriori benefici in termini di isolamento termico. Questo non solo migliora il comfort della casa, ma riduce anche i costi energetici mensili e l’impatto ambientale.

3. Regolazione del Termostato

La regolazione del termostato rappresenta un altro, semplice ma efficace, suggerimento per risparmiare in bolletta.

Impostare la temperatura interna della casa a un livello confortevole ma moderato contribuisce infatti alla riduzione dei costi energetici. Anche una diminuzione di pochi gradi può risultare in un risparmio significativo a lungo termine.

4. Uso di Lampadine LED

Al fine di ottenere un’illuminazione più efficiente e durevole, considera l’adozione di lampadine a LED in sostituzione a quelle tradizionali. Questa tipologia consuma notevolmente meno energia, riducendo i costi e offrendo una maggiore efficienza energetica.

5. Scegliere Tariffe Convenienti Luce e Gas

Tra le migliori modalità per risparmiare sulla bolletta, la scelta della tariffa luce e gas più conveniente rimane la strategia fondamentale.

Il nostro suggerimento è di confrontare le tariffe energetiche proposte dai vari fornitori per assicurarti di selezionare l’offerta più vantaggiosa in base al tuo profilo di consumatore.

Se vuoi comprendere al meglio tutte le regole per la chiusura e la prescrizione delle bollette della luce invece, ti invitiamo a leggere il nostro articolo sull’argomento.

6. Limitare l’Uso dell’Acqua Calda

L‘uso dell’acqua calda spesso rappresenta una delle principali fonti di consumo energetico domestico.

Per ridurre le spese in bolletta del gas o dell’energia elettrica, puoi adottare semplici accorgimenti, come ridurre la durata della doccia e regolare il riscaldamento dell’acqua ad una temperatura moderata.

7. Manutenzione Regolare della Caldaia

La manutenzione regolare della caldaia è essenziale per garantire il suo funzionamento efficiente. Infatti, una caldaia ben mantenuta consuma meno energia riducendo i costi energetici mensili.

Inoltre, aumenterà anche la sicurezza riducendo il rischio di guasti o malfunzionamenti.

8. Utilizzo di Strumenti Intelligenti (es. Termostato Intelligente)

L’adozione di dispositivi intelligenti come termostati programmabili, rappresenta un passo importante verso il risparmio energetico.

Questi strumenti i consentono di controllare il riscaldamento e il raffreddamento in modo più efficiente e personalizzato. Per esempio, puoi programmare orari specifici di attivazione e spegnimento, garantendo che il sistema sia attivo solo quando necessario. Inoltre, alcuni termostati intelligenti si collegano a reti Wi-Fi, consentendoti di controllare la temperatura da remoto tramite un’app.

9. Educare la Famiglia

Coinvolgere l’intera famiglia nell’adozione di comportamenti energetici responsabili è fondamentale per massimizzare il risparmio energetico. Piccoli gesti quotidiani, per esempio spegnere le luci quando non servono e staccare gli apparecchi in stand-by, possono fare una grande differenza.

Questa collaborazione promuove anche uno stile di vita più sostenibile, contribuendo ad un mondo più eco-friendly e consapevole dell’energia.

Allo stesso modo, anche imparare insieme a leggere la bolletta può essere un ottimo modo per gestire al meglio le proprie spese. A questo proposito può esserti utile la nostra guida sulla rateizzazione.

10. Sfruttare l’Energia Rinnovabile

Infine, sfruttare energia rinnovabile è un’ulteriore strategia chiave per il risparmio energetico. L’installazione di pannelli solari o altre fonti di energia rinnovabile, consente non solo di ridurre il consumo energetico, ma anche di produrre un surplus di energia rispetto al fabbisogno domestico.

Questo può contribuire ad un approccio più green e vantaggioso dal punto di vista economico alla gestione dell’energia nella tua casa.

Risparmiare con le Offerte Luce e Gas più Convenienti sul Mercato

Abbiamo accennato che per ottenere un risparmio sulla bolletta del gas e della luce, è essenziale prendere decisioni ponderate sia in termini di fornitore che di tariffa.

La prima decisione da prendere riguarda la tipologia di tariffa energetica più adatta alle tue abitudini. Le opzioni principali includono:

  1. Monoraria, essa tariffa è ideale se consumi energia in modo uniforme durante tutte le ore del giorno.
  2. Multioraria, se invece concentri il tuo consumo in determinate fasce orarie, ad esempio la sera o il fine settimana, questa tipologia potrebbe essere più conveniente. Prevede tariffe diverse per diverse fasce orarie, con prezzi solitamente più bassi durante le ore di minor impiego.

Una volta selezionata la tipologia di piano tariffario più adatto ai tuoi consumi, puoi procedere confrontando le offerte disponibili nel mercato e se necessario valuta il cambio fornitore per ottenere i massimi vantaggi.

Di seguito approfondiremo alcune delle migliori offerte luce e gas proposte dai fornitori.

  •  Iren
  •  Wekiwi
  •  Engie

Ti interessa scoprire determinate informazioni su altre compagnie energetiche? Dai uno sguardo alle nostri articoli in cui illustriamo quali sono le modalità di rateizzazione della bolletta di A2a o i costi della bolletta di Eni Plenitude.

Le Offerte Convenienti di Iren Luce e Gas

Ecco quali sono le opzioni più convenienti di Iren con i prezzi bloccati per luce e gas:

  • Prezzo Fisso Web Luce Verde è l’offerta dedicata ai clienti domestici con un prezzo fisso e monorario pari a 0,1730 €/kWh.
  • Prezzo Fisso Web Gas:  0,83 €/Smc.

Entrambe le offerte prevedono costi di commercializzazione pari a 9€ e sono attivabili online direttamente dal tuo smartphone, tablet o computer.

Se invece preferisci un piano tariffario per la luce a prezzo variabile, Iren Self Luce Verde Prezzo Variabile è la risposta a ciò di cui hai bisogno. Quest’offerta prevede un prezzo materia della componente energia monorario variabile e mensile, comprensivo di perdite di rete definite dall’Autorità Arera. Vale a dire:

  • Indice PUN (variabile) + 10€ costi mensili di commercializzazione.

Risparmia con le Offerte Innovative di Wekiwi

Le innovative tariffe di Wekiwi per l’energia elettrica e il gas naturale sono disponibili esclusivamente online e permettono all’utente di personalizzare il proprio piano. In questo contesto, l’offerta di Wekiwi Energia alla Fonte copre sia l’elettricità che il gas naturale, con una quota mensile di 20 € per ciascuna fonte energetica e una frequenza di fatturazione ogni quattro mesi. Ecco i costi:

  • per il gas naturale, il prezzo è calcolato PSV + 0.05 €/Smc
  • mentre per l’energia elettrica, si basa sul Prezzo Unico Nazionale (PUN) + 0.005 €/kWh.

Engie: Le Offerte di un Fornitore Affidabile

Engie offre un’opzione conveniente chiamata Energia Punto Fisso, che garantisce un prezzo bloccato per l’energia elettrica e il gas per un periodo di 12 mesi, offrendo tranquillità rispetto alle fluttuazioni del mercato energetico.

Per il gas, il costo è di 0,7055 €/mc. Mentre per l’energia elettrica, hai diverse opzioni tra cui scegliere:

  • Monoraria a 0,176 €/kWh.
  • A fasce per la materia prima dell’energia:
     F1: 0,1944 €/kWh.
     F2: 0,1823 €/kWh.
     F3: 0,1515 €/kWh.

Entrambe le soluzioni  Engie per gas e luce includono una tariffa annuale di commercializzazione al dettaglio di 96 €.

Quali sono i Fattori che Incidono sul Costo della Bolletta?

Ci sono diversi elementi chiave che influenzano il prezzo delle forniture energetiche e che possono avere un impatto significativo sul risparmio in bolletta. Vediamoli in dettaglio:

  • Scelta del Fornitore. Il fornitore di energia gioca un ruolo fondamentale nel determinare il prezzo dell’energia che paghi. Ogni fornitore stabilisce le proprie tariffe e politiche di prezzo per competere sul mercato. Pertanto, confrontare le offerte dei vari fornitori può aiutarti a trovare la tariffa più conveniente.
  • Tariffe Orarie. Il momento in cui consumi energia può influenzare notevolmente il costo. Alcune fasce orarie sono più economiche rispetto ad altre. Ad esempio, molte aziende offrono tariffe più basse durante le ore notturne o nei fine settimana. Scegliere un piano tariffario che si adatta alle tue abitudini di consumo può aiutarti a risparmiare.
  • Canone Mensile. Il canone mensile è una componente fissa della bolletta e può essere sia fisso che variabile. Questo canone può variare da fornitore a fornitore ed è importante considerarlo quando confronti le offerte. Alcuni fornitori offrono canoni mensili più convenienti come parte di promozioni o pacchetti.
  • Potenza Contrattuale. La potenza contrattuale dipende dalla classe e dal consumo degli elettrodomestici nella tua casa. Se hai molti elettrodomestici ad alta potenza o se utilizzi contemporaneamente molti dispositivi, potrebbe essere necessario un contratto di fornitura con una potenza maggiore, il che comporterà costi più elevati. Valuta attentamente la potenza di cui hai bisogno per evitare di pagare per un surplus di energia.
  • Efficienza Energetica. Infine, l’efficienza energetica dei tuoi elettrodomestici e del tuo impianto di riscaldamento/refrigerazione può influire notevolmente sul consumo complessivo di energia. Gli elettrodomestici e i sistemi più efficienti consumano meno energia, riducendo di conseguenza le tue spese energetiche.

In sintesi, per massimizzare il risparmio in bolletta, è importante valutare attentamente ciascuno di questi elementi e prendere decisioni informate. Questo può comportare la scelta di un fornitore competitivo, l’adozione di abitudini di consumo energetico responsabili e l’uso di apparecchiature a basso consumo energetico.

Scopri come effettuare il cambio intestazione della bolletta con i diversi fornitori energetici, attraverso la lettura del nostro articolo al riguardo.

Risparmiare in Bolletta in Estate: i consigli su come fare

Con queste efficaci strategie, è possibile tagliare le spese nella bolletta estiva

  • Sfrutta al massimo l’illuminazione naturale per ridurre l’uso delle luci artificiali.
  • Limita l’uso dell’aria condizionata e, quando la utilizzi, chiudi porte e finestre.
  • Mantieni in modo naturale la freschezza della casa, attraverso l’uso strategico di tapparelle e tende.
  • Riduci l’uso degli elettrodomestici ad alto consumo energetico durante le ore di punta ed utilizza programmi eco.

Questi piccoli accorgimenti contribuiranno a bollette più leggere durante la stagione estiva. 

Risparmiare in Bolletta in Inverno: trucchi e consigli

Ecco alcuni consigli pratici che ti consentono di risparmiare in bolletta durante l’inverno.

  • Prima di tutto, regola il termostato a una temperatura moderata e indossa abiti caldi all’interno della casa.
  • Assicurati che porte e finestre siano ben sigillate per evitare perdite di calore.
  • Utilizza tende spesse o coperte per isolare le finestre durante la notte.
  • Limita l’uso del riscaldamento solo nelle stanze utilizzate e mantieni le porte chiuse.
  • Esegui una manutenzione regolare della caldaia e dei sistemi di riscaldamento.
  • Sfrutta al massimo la luce naturale durante le ore diurne e spegni le luci non necessarie.

Per ulteriori informazioni e consigli su come ottimizzare le tue bollette, ti invitiamo a visitare il sito ufficiale dell’Autorità ARERA a questa pagina.



Dernière mise à jour : 2 mai 2024