A2A Rateizzazione bolletta: modalità, costi e informazioni

Annuncio: Servizio Gratuito. 4,8/5  su Trustpilot ⭐⭐⭐⭐⭐

Annuncio: Servizio Gratuito. 4,8/5  su Trustpilot ⭐⭐⭐⭐⭐

Sommario: La possibilità di rateizzare le bollette energetiche può offrire un importante sollievo finanziario. Per i clienti A2A, esistono diverse opzioni per richiedere la rateizzazione delle bollette, sia nel mercato tutelato che in quello libero, adattandosi alle diverse esigenze e situazioni. Questo articolo esplora le modalità e i requisiti per la rateizzazione delle bollette A2A, fornendo una guida dettagliata su come e quando è possibile richiedere tale servizio, i costi aggiuntivi che potrebbero essere applicati, e le conseguenze in caso di mancato pagamento delle rate.

Come richiedere di rateizzare una bolletta A2A?

Nel contesto delle forniture energetiche, la rateizzazione delle bollette A2A può essere richiesta in diverse situazioni e modalità a seconda del tipo di mercato e delle condizioni specifiche della bolletta.

La possibilità di rateizzazione viene indicata direttamente sulla bolletta.

Per richiedere la rateizzazione, i clienti possono contattare A2A al Numero Verde indicato o recarsi agli sportelli più vicini. Queste opzioni offrono una certa flessibilità ai clienti, permettendo loro di adattare i pagamenti alle proprie esigenze finanziarie.

Numeri verde A2A per Rateizzare la bolletta
Numeri Mercato Disponibilità
800 199 955 Mercato Libero Lunedi-Venerdi
8:30-17:00
800 893 934 Mercato di salvaguardia
02 82 841 510 Per chi chiama da cellulare o dall’estero
Form Online sul sito ufficiale

Per un contatto diretto, i clienti possono recarsi agli sportelli A2A. Gli indirizzi includono:

Maggiori filiali in cui chiedere al rateizzazione delle bollette

Indirizzo Orari
Via Francesco Sforza 12, Milano Lun-Gio 8:15-16:15,

Ven 8:15-12:45

Via Suardi 26, Bergamo Lun-Gio 8:15-12:30 e 14:00-16:00,

Ven 8:15-12:45

Via Lamarmora, 230 Brescia Lun, Mar e Gio 8:15-13:00 e 14:00-16:15,

Mer 8:15-16:15, Ven 8:15-12:45

Via del Macello, 8/C, Cremona Lun-Gio 8:15-12:30 e 14:00-16:00,

Ven 8:15-12:45

Viale Dante Alighieri 2, Lodi

Lun-Gio 8:15-12:30 e 14:00-16:00,

Ven 8:15-12:45

Viale Monte Grappa, 15, Pavia Lun-Gio 8:15-12:30 e 14:00-16:00,

Ven 8:15-12:45

Si raccomanda di verificare gli orari di apertura attuali prima di recarsi agli sportelli. Un’ulteriore opzione è predisporre una lettera scritta da spedire o consegnare direttamente agli sportelli A2A.

Ricorda

Il termine per richiedere la rateizzazione è generalmente fissato entro 10 giorni dalla scadenza della bolletta. Questa possibilità è indicata direttamente sulla bolletta quando sussiste il diritto al pagamento rateale. La richiesta può essere effettuata contattando il servizio clienti A2A al numero verde indicato o recandosi presso gli sportelli più vicini.

Qui trovi gli ulteriori numeri verdi del fornitore

Rateizzare la bolletta a2a online

Per richiedere la rateizzazione di una bolletta A2A online, i clienti hanno a disposizione due metodi principali, entrambi semplici e intuitivi. Il primo metodo consiste nell’utilizzo dell’Area Clienti sul sito A2A.

  1. Accedendo alla sezione “FAQ e Contatti” e
  2. Selezionare “Scrivici”
  3. Scegliere “Richiedi Informazioni” nel campo Servizio
  4. Selezionare “Rateizzazione” come Argomento della Richiesta
  5. Inserire nel messaggio il numero della bolletta da rateizzare e il numero delle rate desiderate.

Un’alternativa è l’utilizzo dell’applicazione mobile MYA2A.

Tramite la Chat in-app, i clienti possono concordare direttamente con un operatore la rateizzazione, fornendo il numero di fornitura e i dati del titolare.

Questa app non solo consente di richiedere la rateizzazione, ma offre anche la possibilità di gestire autonomamente le forniture di luce e gas, monitorare i consumi, consultare e pagare le bollette, comunicare l’autolettura, e molto altro.

È importante sottolineare che le stesse credenziali utilizzate per l’Area Clienti sono valide anche per l’app MYA2A, particolarmente utile per un utilizzo da dispositivi mobili, pur mantenendo un’ampia gamma di servizi.

Se vuoi scoprire quali sono le offerte più convenienti del fornitore A2A, ti suggeriamo il nostro articolo per le offerte domestiche e le offerte business.

Come pagare la rateizzazione di una bolletta?

Per pagare la rateizzazione di una bolletta A2A, sia per la fornitura di luce che di gas, i clienti possono scegliere tra diversi metodi di pagamento. Questi sono chiaramente indicati nelle “comunicazioni ai clienti”, presenti nelle ultime pagine della bolletta.

Tra i metodi più comuni vi sono:

  • Il bollettino postale, con cadenza corrispondente a quella della bolletta.
  • Il pagamento online tramite carta di credito.
  • Il bonifico bancario.
  • La domiciliazione sul conto corrente.
  • Le opzioni digitali come pagoPA o l’app IO.

 

Questi metodi di pagamento offrono flessibilità e praticità, consentendo ai clienti di scegliere quello che meglio si adatta alle proprie esigenze.

Inoltre, nell’ambito delle misure di sostegno alle imprese del DL Aiuti Quater, è previsto l’obbligo per i fornitori di energia di offrire la rateizzazione delle bollette su richiesta del cliente.

Questa disposizione si applica alla componente energetica di elettricità e gas naturale per i consumi effettuati dal 1° ottobre 2022 al 31 marzo 2023 e fatturati entro il 30 settembre 2023, a condizione che le somme siano superiori all’importo medio registrato nell’intero 2021, con la possibilità di estendere la rateizzazione fino a un massimo di 36 rate mensili.

Costi per la rateizzazione  della bolletta

Quando si richiede la rateizzazione di una bolletta A2A, il cliente può incontrare alcuni costi aggiuntivi oltre all’importo del debito. Normalmente, questa operazione comporta il pagamento di interessi, calcolati sulla somma da rateizzare e basati sul tasso di riferimento fissato dalla Banca Centrale Europea (BCE). In Italia, il tasso ufficiale di riferimento (TUR) è stabilito dalla BCE e, in modo insolito, dal 2016 è pari allo 0%.

Oltre agli interessi, possono esserci altri costi come:

  1. Il costo di gestione della pratica, il quale varia da fornitore a fornitore e talvolta può essere nullo.
  2. Un ulteriore tasso di interesse addizionale, anch’esso variabile a seconda del fornitore.


Questi costi, se applicati, sono specificati nelle condizioni generali di vendita o comunicati in anticipo dal gestore.

Tuttavia, ci sono state eccezioni, come nel 2022, quando a causa dell’aumento dei prezzi delle bollette, è stata introdotta una misura speciale che ha permesso ai clienti di rateizzare le bollette in 10 rate senza interessi. In sintesi, il costo totale della rateizzazione di una bolletta A2A include l’importo del debito originale, più eventuali interessi e costi di gestione, i quali possono variare.

Quando è obbligatoria la rateizzazione di una bolletta?

Nel Servizio di Maggior Tutela, i clienti domestici hanno il diritto di richiedere la rateizzazione delle bollette in specifici casi stabiliti dall’ARERA. Le situazioni in cui la rateizzazione è obbligatoria includono:

  1. Bollette di conguaglio superiori al doppio dell’addebito più elevato ricevuto dopo l’ultimo conguaglio.
  2. Malfunzionamenti del contatore.
  3. Mancate letture, anche se il contatore è accessibile.

Ad esempio, se un cliente ha ricevuto una bolletta di conguaglio superiore a 80 €, avendo avuto una bolletta precedente di 40 €, può richiedere la rateizzazione.

Altre condizioni che permettono di chiedere la rateizzazione includono:

  • Pagamento di consumi non registrati a causa di malfunzionamento del contatore.
  • Mancata periodicità nell’emissione delle bollette.
  • Cliente titolare del bonus gas e in stato di morosità.

È importante che le bollette eleggibili per la rateizzazione indichino chiaramente questa opzione. Nel mercato libero, invece, la rateizzazione è governata dalle condizioni del contratto di fornitura. La possibilità di rateizzare e le condizioni specifiche sono quindi lasciate alla discrezione dei singoli fornitori, senza una regolamentazione obbligatoria da parte dell‘ARERA.

Normativa di riferimento per la rateizzazione delle bollette

La normativa di riferimento per la rateizzazione delle bollette in Italia è stata inizialmente stabilita dall’ARERA (Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente) con la delibera n. 200/99. Questa normativa indicava specificamente i casi in cui il fornitore di energia è tenuto ad offrire la rateizzazione ai suoi clienti.

Successivamente, con la delibera n. 148/06, sono state apportate modifiche ed integrazioni a questa norma, specificando in dettaglio le modalità e le tempistiche per la rateizzazione delle bollette.

Un cambiamento significativo è avvenuto a giugno 2015 con l’introduzione della delibera n. 258, focalizzata sulla morosità. Questa normativa ha apportato modifiche importanti per la rateizzazione nel servizio di tutela, stabilendo nuove regole riguardo alle modalità di pagamento delle bollette rateizzate, soprattutto in caso di ritardo nel pagamento di una rata.

In aggiunta, A2A e altre società energetiche hanno collaborato con le principali associazioni dei consumatori per introdurre iniziative volte a supportare i clienti di fronte all’aumento dei costi delle bollette, specialmente dovuto al rialzo dei prezzi del gas.

Queste iniziative prevedono forme di rateizzazione delle bollette senza l’applicazione di interessi, offrendo flessibilità e personalizzazione in base alle esigenze specifiche dei clienti.

L’accordo stabilisce che l’ammontare della bolletta può essere suddiviso fino a dieci rate, con un primo pagamento concordabile secondo le necessità del cliente. Queste misure hanno incluso anche la sospensione delle azioni di distacco prima della scadenza della fattura, offrendo un ulteriore livello di supporto ai consumatori.

Cosa succede se non si paga una rata?

ATTENZIONE

È importante notare che, in caso di mancato pagamento di una rata, il fornitore ha il diritto di sospendere l’opzione di pagamento rateale e richiedere l’intero importo del debito, sottratte le rate già versate. e di effettuare un distacco per morosità

È cruciale per i clienti essere consapevoli di queste implicazioni, poiché il non rispetto dei termini del piano di rateizzazione può portare a conseguenze finanziarie significative.

L’annullamento del piano di rateizzazione e l’aggiunta di interessi di mora aumentano l’onere finanziario complessivo, rendendo il debito più oneroso da saldare rispetto a quanto originariamente pianificato. Questa comprensione aiuta i clienti a prendere decisioni informate e a gestire meglio i loro impegni finanziari.

Riassumendo, i clienti A2A hanno diverse opzioni per richiedere la rateizzazione delle bollette, sia nel mercato tutelato che in quello libero, a seconda delle specifiche circostanze e regolamenti vigenti.

Perché pagare una bolletta troppo cara? Chiamaci per scoprire se puoi risparmiare!

Info

Aggiornato su 17 Nov, 2023

redaction La Redazione di PrestoEnergia
Redactor

Alessandra Alfia Selvaggi