Risparmiare in Bolletta con una Consulenza Energetica: Come e Perchè

Servizio Gratuito: dal Lunedì al Venerdì dalle 9:00 alle 20:00 ed il Sabato dalle 9:00 alle 17:00

Sommario:

Come riuscire risparmiare in bolletta? Possibile risposta a questa domanda così diffusa è la consulenza energetica. Priorità di sempre più consumatori, soprattutto in seguito agli ultimi rincari che hanno visto protagonisti la luce e il gas, è quella di ottimizzare il risparmio.

Quest’ultima è infatti rappresenta un utile servizio per coloro che vogliono rimanere aggiornati sulle offerte luce e gas più convenienti ma anche per chi desidera approfondire la sua conoscenza rispetto a voci di costo, bollette e pratiche amministrative!

Scopri i Vantaggi della Consulenza nel Settore Energetico

I vantaggi di affidarsi ad una società di consulenza energetica sono molteplici, ma quello principale rimane sempre il medesimo: risparmiare in bolletta.

Obiettivo primario di un consulente energetico è proprio quello di garantire ai suoi clienti una riduzione delle spese relative alle forniture, tramite abitudini di consumo più responsabili o la scelta di particolari tariffe che permettono un’ottimizzazione dei costi.

Vediamo, nello specifico, quali vantaggi aspettarsi:

  1. Costante aggiornamento: di fatti, un esperto in materia può mantenere aggiornati e consigliare ai suoi clienti le tariffe più convenienti sul mercato o può offrire supporto nel paragonare diversi preventivi prescelti, così da individuare quello ideale
  2. Il confronto: confrontarsi con un consulente energetico può essere utile per imparare a leggere la bolletta in modo dettagliato. Difatti, spesso i consumatori visionano solo superficialmente la propria bolletta, ignorando voci di costo “sconosciute” e non approfondendo quali sono le componenti in cui la spesa viene divisa.
  3. Supporto: un consulente può fornire il necessario supporto per svolgere le pratiche amministrative relative alla propria fornitura. Dunque, affidandosi ad un esperto è possibile farsi guidare nella richiesta di voltura o di subentro, così come nella domanda di rateizzazione delle bollette.
  4. Consiglio personalizzato: prenotare una consulenza energetica consente  di ricevere consigli personalizzati in base alle proprie richieste e di esplorare ambiti “complessi” come quello della transizione energetica o del ricalcolo dei consumi in bolletta.

Diversi Ambiti di applicazione della Consulenza Energetica

La consulenza energetica non serve unicamente ad aiutare i consumatori domestici ad abbassare la propria bolletta luce o la propria bolletta gas. Esistono invece diverse tipologie di consulenze, richiedibili anche da business, e che consentono di raggiungere obiettivi differenti.

1. Consulenza per l’efficienza energetica

Tipologia più comune, la consulenza per l’efficienza energetica consente a clienti domestici e business di ricevere un feedback rispetto ai consumi attuali, alla relativa spesa e alle apparecchiature utilizzate. In questo modo è infatti possibile conoscere quali sono i dispositivi che necessitano di maggiori quantità di energia per funzionare e che, per un maggiore risparmio, potrebbero essere sostituiti con prodotti più moderni.

2. Consulenza per una certificazione energetica

Al contrario, per quanto riguarda i business, gli imprenditori possono richiedere una consulenza per una certificazione energetica o una consulenza per la transizione energetica. Così facendo, dopo uno studio del fabbisogno energetico dell’attività, il consulente è in grado di consigliare sistemi più innovativi, certificandone inoltre l’efficienza.

Consigli per la Consulenza Energetica in Casa

Se sei un utente domestico e desideri ricevere consigli, ricordiamo prima di tutto l’importanza di conservare le bollette. Difatti, è solo in questo modo che il consulente potrà stilare un andamento dei consumi e della spesa per trovare la soluzione più adatta!

1. Prestare attenzione ai propri consumi

Tra le raccomandazioni più comuni date durante una consulenza energetica c’è sicuramente la necessità di prestare una maggiore attenzione ai propri consumi. Per esempio, coloro che decidono di sottoscrivere un’offerta luce multioraria, possono concentrare l’utilizzo degli apparecchi che consumano maggiormente nelle ore serali – durante le quali la materia prima costa meno.

2. Sostituzione impianto di riscaldamento tradizionale

In alternativa, anche la sostituzione del tradizionale impianto di riscaldamento con una caldaia elettrica può aiutare ad ottimizzare i consumi, rispettando al contempo l’ambiente. Oppure, preferire un piano di cucina a induzione rispetto ai tradizionali fornelli a gas, permette di sfruttare al massimo il calore prodotto ed evitare al contrario dispersioni di calore.

3.Intervenire sulla struttura dell’immobile

Allo stesso modo, il consulente potrebbe orientare il consumatore verso veri e propri interventi alla struttura dell’immobile, proponendo i lavori necessari per aumentare l’isolamento termico o l’installazione di sistemi di domotica per una più facile gestione dei consumi.

4. Installazione di un impianto fotovoltaico

Da considerare se si vuole risparmiare in bolletta è anche l’installazione di un impianto fotovoltaico dotato di sistema di accumulo. Un sistema di questo tipo consente infatti l’autoproduzione di energia elettrica, azzerandone i prelievi dalla rete di distribuzione locale; inoltre, grazie al sistema di accumulo, l’energia prodotta e rimasta inutilizzata può essere sfruttata in un secondo momento, non lasciando spazi agli sprechi.

  • Conservare le bollette
  • Prestare attenzione ai propri consumi
  • Sostituzione del tradizionale impianto di riscaldamento
  • Interventi strutturali sull’immobile
  • Installazione di un impianto fotovoltaico

Consulenza Energetica in azienda: perché effettuarla

Come visto prima, anche per le aziende la consulenza energetica può risultare particolarmente vantaggiosa.

Banalmente, un esperto può trovare (o formulare) una soluzione di fornitura che coincida con il fabbisogno energetico dell’attività e che, al contempo, risponda alle esigenze del suo titolare.

Ma oltre al già comprovato risparmio energetico che un consulente può garantire ad un business, un servizio come questo può aiutare gli imprenditori a:

  • definire ed implementare una strategia di approvvigionamento e utilizzo dell’energia che comporti un vantaggio economico nel lungo periodo
  • stabilire un piano per introdurre, all’interno degli impianti già esistenti, sistemi ad alta efficienza progettati appositamente per ottimizzare i consumi
  • conoscere le normative vigenti in materia di energia e gas, e i relativi aggiornamenti
  • coordinare e migliore la gestione delle materie prime per l’ottenimento di certificazioni energetiche.

Primo step della consulenza è la cosiddetta power audit: un’analisi dell’attuale funzionamento dell’impianto energetico per comprendere quali componenti ne diminuiscono l’efficacia e, per esempio, quali sono i consumi medi. Solo a questo punto, per il consulente è possibile progettare soluzioni per gestire in maniera più efficiente le risorse energetiche, diminuire i consumi e, di conseguenza, massimizzare i risparmi!

Talvolta, una consulente può aiutare gli imprenditori anche condividendo tutte le informazioni utili riguardanti bonus e agevolazioni delle quali è possibile usufruire. A tale proposito, il nostro consiglio è quello di rivolgersi ad una società di consulenza energetica attiva sul territorio. Per esempio, cercando sul web consulenza energetica Verona è possibile ricevere un supporto ancora più mirato date le conoscenze di un team che ha sviluppato esperienza a livello locale.

Scegliere l’Offerta Migliore tramite la Consulenza Energetica

In seguito al caro bollette, scegliere un’offerta luce e gas conveniente è diventato priorità di molti. Sul mercato libero sono numerose le tipologie di promo disponibili e se da un lato questo consente una maggiore competitività dei prezzi, dall’altro può rendere più difficile capire quale soluzione fa per noi.

Affidarsi ad un consulente energetico può essere la scelta migliore in questi casi. Grazie alla loro conoscenza approfondita dei fornitori e delle dinamiche del mercato energetico, è possibile per loro proporre le migliori offerte disponibili!

Allo stesso modo, conoscendo con precisione formule di prezzo e voci di costo, gli esperti sanno individuare con facilità quali delle offerte proposte dai fornitori possono davvero portare ad un risparmio nel lungo periodo.

Questo, combinato ad abitudini di consumo più responsabili ed un utilizzo ottimizzato delle risorse, può sicuramente contribuire ad abbassare le bollette luce e gas mensili.

Per visionare le soluzioni di fornitura attualmente sottoscrivibili sul mercato e richiedere un parere ad un consulente, utilizza il tool online di ARERA visitando questa pagina.

Dernière mise à jour : 2 mai 2024