A2A Subentro: Tempi, Costi e Contatti Utili

Servizio Gratuito: dal Lunedì al Venerdì dalle 9:00 alle 20:00 ed il Sabato dalle 9:00 alle 17:00

Sommario Se hai bisogno di attivare i contatori di gas e luce nella tua abitazione, puoi richiedere il subentro presso uno degli spazi A2A  e degli sportelli presenti sul territorio, oppure chiamando A2A al numero verde gratuito 800 199955. È possibile richiedere il subentro per entrambi i servizi o solo per uno di essi.

È importante tenere presente che il costo del subentro per la Maggior Tutela è di 48,88 EUR + IVA per ogni fornitura. Per il mercato libero, invece, il costo può variare a seconda delle caratteristiche e dello stato della fornitura.

a2a subentro offerte

Una volta effettuata la richiesta, si procederà con la riattivazione dei contatori entro un periodo di 12 giorni lavorativi per il gas e 7 per la luce. È importante sottolineare che il costo del subentro può variare a seconda del tipo di fornitura.

Per richiedere il subentro con A2A è possibile telefonare al servizio clienti tramite numero verde gratuito  800 199955 (Orari di Apertura: Lun-Ven – 8:30/17:00). Un operatore ti guiderà attraverso l’intero processo e ti fornirà tutte le informazioni richieste.

Subentro con A2A: tutto quello che devi sapere

Se hai bisogno di riattivare i contatori gas e luce nella tua abitazione, il subentro con A2A è la soluzione ideale. Ecco una guida completa che ti fornirà tutte le informazioni richieste per procedere.

1. Verifica la condizione del tuo contatore

Prima di richiedere il subentro, è importante verificare la condizione del tuo contatore gas o luce. Trova il contatore luce/gas e verifica se è attivo o disattivato. Qualora il contatore non erogasse luce o gas, allora potresti avere bisogno del subentro con A2A. Nel caso in cui il contatore è attivo, invece, è probabile che tu debba effettuare una voltura con A2A (ovvero un cambio di intestatario).

2. Recupera i dati della fornitura

Per procedere con il subentro con A2A è importante avere a disposizione i dati della tua fornitura. Qualora hai una vecchia bolletta della tua fornitura di luce/gas, al suo interno troverai tutte le informazioni richieste, come:

  • il codice POD per l’energia elettrica;
  • il codice PDR per il gas;
  • la potenza del contatore per l’energia elettrica (solitamente di 3 kilowattora per contatori di clienti domestici);
  • l’indirizzo registrato per la fornitura;
  • il nome e il codice fiscale del futuro intestatario;
  • un indirizzo nail;
  • il codice IBAN per il pagamento delle bollette con addebito bancario.

Non disponi di una bolletta? Troverai questi dati facendo cliccando sul tasto il tasto centrale sul display del contatore di riferimento.

3. Scegli l’offerta che si adatta alle tue esigenze

A2A offre una vasta gamma di tariffe gas e luce progettate per adeguarsi a diverse tipologie di consumi. Puoi scegliere tra offerte come Smart, PLACET Fissa, PLACET Variabile e tante altre tra cui anche le offerte business.

4. Richiedi il subentro contattando A2A

Non appena possiedi tutte le informazioni e i dati necessari, puoi contattare A2A tramite il numero verde gratuito 800 199955 (Orari di Apertura: Lun-Ven 8:30-17:00), altrimenti recandoti fisicamente in uno degli Spazi A2A disposti nel territorio.

5. Segui la istruzioni per la registrazione del contratto

Dovrai fornire tutti i dati necessari all’operatore di A2A per far sì che riconosca la tua fornitura e procedere con la registrazione assistita. Completa l’operazione confermando l’email che ti verrà inviata poco dopo. Dopodiché, dovrai aspettare i giorni previsti per poter avviare la riattivazione, che avviene entro un massimo di 12 giorni lavorativi per il gas e 7 per la luce.

In sintesi, il subentro con A2A è un processo semplice e veloce che ti permetterà di riattivare i contatori gas e luce nella tua abitazione in breve tempo. Non esitare a contattare A2A per qualsiasi informazione o assistenza necessaria.

Più di 1 Milione di clienti si rivolgono a noi! Affidati al nostro servizio semplice, veloce e GRATUITO! ✅ Che aspetti? Più di 1 Milione di clienti si rivolgono a noi! Affidati al nostro servizio semplice, veloce e GRATUITO! ✅ Che aspetti?

Tempistiche Subentro: cambiare fornitore con A2A

Per riattivare le forniture con A2a, partire dalla firma contrattuale, è necessario attendere un massimo di 12 giorni lavorativi per l’utenza gas e 7 giorni lavorativi per l’utenza luce . Questi tempi sono stabiliti da ARERA, (Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente) e sono validi eccetto in casi di interventi specifici da effettuare sull’impianto o contatori da ripristinare.

Non appena il contatore è stato attivato, puoi monitorare i tuoi consumi all’interno dell’Area Clienti Online effettuando il login sul sito di A2A nella sezione “Login Area Personale”, altrimenti puoi accedere con l’app di A2A (compatibile con dispositivi iOs e Android).

Per quanto riguarda il subentro del gas, ci vuole più tempo rispetto alla luce perché prevede l’intervento di un tecnico del tuo distributore locale specializzato. Il tecnico, dopo aver effettuato i controlli del caso necessari, procede con la riattivazione fisica della tua fornitura di gas per motivi di sicurezza. Per l’energia elettrica, invece, l’attivazione viene fatta a distanza, senza rischi per il cliente finale che quindi risparmia un po’ di tempo rispetto alla necessità di prenotare un appuntamento.

Cambiare fornitore con A2A: Scopri i Costi del Subentro

Se hai bisogno di riattivare i contatori gas e luce con A2A, è possibile che ti sia chiesto di pagare un costo per il subentro. Tuttavia, nel sito del fornitore non troverai la spesa totale del costo per la riattivaizone dei contatori, in quanto i costi e i tempi di attivazione variano a seconda della prestazione necessaria per l’attivazione stessa.

Restano comunque i costi fissi  associati al distributore locale, che ammontano attualmente a 25,88 EUR + IVA qualora non ci fossero lavori specifici da effettuare sull’impianto per riattivarlo. Queste spese di gestione per il subentro da parte del distributore sono validi sia per l’energia elettrica che per il gas.

È importante sottolineare che i costi per la riattivazione dei contatori possono variare a seconda della regione in cui ti trovi e delle caratteristiche della tua fornitura. Pertanto, ti consigliamo di contattare direttamente A2A per avere informazioni dettagliate sui costi e sui tempi di attivazione per la tua situazione specifica.

Subentro con A2A: scopri quali documenti devi preparare per attivare il nuovo contratto

Il subentro con A2A richiede diversi dati per essere completato, alcuni tra questi possono essere recuperati da una precedente bolletta della fornitura. Per evitare ritardi nella riattivazione, è importante assicurarsi di avere tutte le informazioni necessarie a disposizione. I dati richiesti sono:

  1. il Codice POD (per forniture luce);
  2. il Codice PDR ( per forniture gas);
  3. i dati anagrafici o la ragione sociale dell’intestatario successivo del contratto di gas e luce;
  4. il codice fiscale / la partita IVA dell’intestatario;
  5. l’indirizzo di residenza (o la sede legale della società);
  6. l’indirizzo delle forniture di gas e luce che si desidera attivare;
  7. l’indirizzo di spedizione delle bollette;
  8. un indirizzo mail;
  9. un numero di telefono;
  10. il codice IBAN dell’intestatario se si desideri pagare le fatture utilizzando l’addebito bancario;
  11. il possesso legale dell’immobile in base al quale si risiede per cui si sta chiedendo il subentro – proprietà, usufrutto, affitto, ecc.;
  12. le informazioni catastali dell’immobile, gli apparecchi a gas impiegati come la cucina, la caldaia, lo scaldabagno, ecc..
  13. la potenza del contatore luce richiesta, espressa in kilowatt

Contatore Moroso Disattivato e devi effettuare il subentro?

In caso di contatore moroso disattivato con A2A, sarà necessario effettuare una voltura invece che un subentro, dato che il contatore sarà disattivato temporaneamente in attesa del pagamento e non sarà davvero chiuso. Qualora non ci fossero legami  con l’intestario antecedente non si sarà addebitati i debiti arretrati. Se si desidera invece terminate il contratto ancora in essere e scegliere un nuovo fornitore, sarà necessario procedere prima al distacco del contatore.

Numero verde A2A: tutte le informazioni utili per contattare l’assistenza

Se hai bisogno di un subentro o di riattivaziore gas e luce con A2A, puoi scegliere tra diversi metodi per contattare il servizio clienti del fornitore e procedere con l’operazione.

Come per ogni azienda gas e luce del mercato libero, basterà avere una vecchia bolletta a portare di mano per ultimare l’operazione. Oltre a poter chiamare per effettuare il subentro tramite telefono, A2A offre anche il servizio Cambio CasA2A, creato appositamente per facilitare le procedure di riattivazione e cambio di intestatario per energia elettrica e gas in seguito a un trasloco, permettendo anche la richiesta di chiusura dei contatori domestici. La pratica può essere fatta facilmente e in modo veloce nell’apposita sezione del sito ufficiale di A2a.

Ecco tutti i contatti disponibili per effettuare la procedura di  subentro A2A:

Tipologia ContattoContatto
Numero Verde A2A mercato libero da fisso800 199955
Apertura: 8:30-17:
00
Numero Verde A2A mercato libero da mobile o estero02 828 41510
Numero Verde A2A mercato salvaguardia da fisso800 893 934
Apertura: 8:30-17:00
Numero Verde A2A mercato tutelato da mobile o estero02 82 841 575
Portale online A2A EnergiaArea Clienti
Sito web (anche live chat)www.a2aenergia.eu

Ricorda che per effettuare un subentro con A2A avrai bisogno dei dati della fornitura, come il codice POD per l’energia elettrica, il codice PDR per il gas, l’indirizzo esatto cui è registrata la fornitura e il nominativo del futuro intestatario. Tieni presente che i costi e i tempi di attivazione possono variare in base alla prestazione necessaria, pertanto ti consigliamo di contattare direttamente A2A per avere maggiori informazioni sulla tua situazione specifica.

Sportelli A2A: Scopri dove sono e come raggiungerli

A2A ha deciso di aprire numerosi sportelli temporanei che puoi trovare in tutto il territorio nazionale per essere più vicino ai suoi clienti e supportarli al meglio. Solitamente questi sportelli sono situati all’interno di centri commerciali e/o in altri punti strategici delle città, come stazioni ferroviarie e aeroporti. Tutti gli sportelli sono accessibili al pubblico dal lunedì al venerdì, dalle 10 di mattina alle 7 di pomeriggio, per rispondere alle esigenze della clientela. Rivolgendosi ad uno degli sportelli A2A, è possibile richiedere la riattivazione oppure il subentro gas e luce ottenere tutti i moduli necessari per l’operazione. Per maggiori informazioni, è possibile visitare la pagina apposita per gli sportelli A2A.

Città Sportelli A2AIndirizzo Sportello
Sportello a MilanoMilano (MI) – Via Quarenghi 23, 20151 Milano
Sportello a MilanoMilano (MI) – Viale Umbria, 16, 20135 
Sportello a Sesto San GiovanniSesto San Giovanni (MI) – Via Milanese 10, 20099 
Sportello a RomaRoma (RM) – Via Alberto Lionello, 201, 00139
Sportello a RomaRoma (RM) – Piazza Bologna, 45, 00162 

Cambiare fornitore con A2A a seguito di decesso: quando non si paga la voltura?

Se l’intestatario di una fornitura attiva della bolletta di A2a è deceduto, non è necessario fare un subentro ma una voltura mortis causa (ovvero per decesso). Questa operazione non comporta la disattivazione della fornitura di luce o gas e sarà gratuita solo per gli eredi o il coniuge del defunto/a, a condizione che siano già residenti all’indirizzo in cui la fornitura è attiva al momento della richiesta di voltura. In tutte le altre circostanze i costi della voltura A2A saranno quelli di default del fornitore.

A2A: scopri tutte le operazioni disponibili per i clienti

Il subentro è l’operazione necessaria per riattivare i contatori energia elettrica e gas se sono stati disattivati dall’intestario anteriore dopo un periodo di utilizzo. Tuttavia, ci sono situazioni in cui non ci riferiamo al subentro ma ad altre operazioni. Ad esempio, se non è mai stato né attivato né installato il contatore allora ci si riferisce all’Allacciamento gas e luce A2A. Se il contatore è stato installato e non è mai stato attivato si parla di Prima Attivazione gas e luce. Se invece i contatori sono attivi ma si desidera cambiare gestione, sarà necessario effettuare un cambio di fornitore. Infine, se si vuole cambiare l’intestatario della bolletta e la fornitura è ancora attiva si dovrà effettuare la voltura. In ogni caso, effettuare fin da subito la corretta operazione ti aiuterà a diminuire i tempi di attesa per ottenere le forniture elettriche e gas, evitando anche spiacevoli inconvenienti.

Se ti è interessato A2A Subentro allora potrebbe interessarti anche:

Dernière mise à jour : 14 mai 2024